Home News Intervista a Kohei Tanaka, il compositore delle musiche di ONE PIECE

Intervista a Kohei Tanaka, il compositore delle musiche di ONE PIECE

64
CONDIVIDI

Siamo stati invitati alla serata teatrale del ONE PIECE MUSIC SYMPHONY e abbiamo avuto l’opportunità di intervistare nientemeno che Kohei Tanaka, il compositore delle musiche dell’anime di ONE PIECE.

Riportiamo il testo dell’intervista, che potete vedere in video riportata sul canale YouTube di Sommobuta. 

Intervista a Kohei Tanaka

  • Sommobuta: Maestro Tanaka, la ringrazio di cuore per la disponibilità. Io sono un suo estimatore, adoro tantissimo le sue musiche su DRAGONBALL, GUNDAM, JOJO e naturalmente ONE PIECE.
  • Tanaka: Sei un otaku, vero?
  • Sommobuta: Lo ha già capito! La mia prima domanda per lei è piuttosto particolare. Perché ha scelto di dedicarsi alla creazione della musica dei cartoni animati, degli anime, piuttosto che a un tipo di musica più tradizionale?
  • Tanaka: È una domanda difficile da rispondere in breve… beh, gli anime mi son sempre piaciuti, fin da bambino. Mentre facevo molte cose, certe canzoni degli anime sono diventate grandi successi. Il primo è stato DRAGONBALL. Poi c’è stato TOPPU WO NERAE! (Punta al Top! GunBuster)… e ci sono stati altri successi, quindi necessariamente sono diventato un compositore esclusivamente di musica degli anime. Ora gli anime mi piacciono molto.
  • Sommobuta: Lei legge manga? Qual è il suo manga preferito? E naturalmente qual è il suo anime preferito? 
  • Tanaka: Uhm… è difficile rispondere! Uno a caso… ONE PIECE? (Ride)
    Come anime… il primo che ho visto da bambino è 8 MAN, ma credo che sia conosciuto solo in Giappone. Sì, 8 MAN, un anime giapponese. Era quella che mi piaceva di più da bambino.
  • Sommobuta: Concentriamoci su ONE PIECE. Lei ha iniziato a lavorare alle musiche dell’anime sin dalla prima stagione, “We Are” è una sua creazione. Conosceva già il manga di Eiichiro Oda? Aveva avuto modo di leggerlo? Se sì, cosa ha pensato quando l’ha letto la prima volta e in che modo ha iniziato a pensare alle musiche del cartone animato?
  • Tanaka: All’inizio non avevo incontrato il maestro Oda. Avevo ricevuto la richiesta dalla Toei Animation. Mi era stato chiesto di scrivere “We Are”. Dopo aver scritto “We Are”, ho scritto altre quattordici canzoni per la colonna sonora. Prima di fare le musiche leggevo ONE PIECE. Io sono un musicista, ogni volta che leggo qualche manga, anche se non si tratta dei miei lavori, mi chiedo sempre quali potrebbero quali suoni potrebbero essere adatti. Lo faccio ogni volta che leggo qualsiasi opera.
  • Sommobuta: Qualche tempo fa ho letto una curiosità riguardante la celeberrima canzone “Il liquore di Binks”. Il maestro Oda non riusciva a scrivere un testo per la canzone dello scheletro Brook, così si è rivolto a lei che ha scritto la melodia. E solo dopo il Maestro Oda, sulla base della sua musica, ha scritto il testo. Sono andate così le cose? Ci racconta com’è stato lavorare con Oda, cosa le ha chiesto, vi siete incontrati? Insomma, ci racconta per bene questa curiosità?
  • Tanaka: In realtà per prima cosa è stato Oda-sensei a scrivere il testo della canzone. Ho ricevuto il testo e ci ho messo le musiche, ma ci siamo incontrati solo due o tre volte. Ho dovuto adattare qualcosa, ma il testo è tutto di Oda-Sensei. Il testo è stato scritto prima.
  • Sommobuta: Maestro, grazie mille.
  • Tanaka: Grazie a te.
5/5 (1)