Home Etimologia Giapponese Etimologia Nipponica: i cattivi dell’East Blue

Etimologia Nipponica: i cattivi dell’East Blue

1523
CONDIVIDI

Ciao a tutti e bentornati al vostro appuntamento con la lingua del sol levante! Oggi si parla di cattivi… e che cattivi!

Dopo aver analizzato il significato dei nomi di Luffy, della ciurma di Cappello di Paglia, dei pirati di Buggy e dei primi amici della ciurma, passiamo in rassegna i principali villain dell’East Blue, Buggy il Clown ovviamente escluso.

KURO (クロ)

kuroIl nome di capitan Kuro potrebbe riferirsi al kanji “黒”, che significa “nero”, ma “kuro” è anche un modo di scrivere la parola inglese “claw” in giapponese, il cui significato è “artiglio”. Tutti sappiamo che l’arma di Kuro era proprio un paio di guanti muniti di lame simulanti artigli di gatto, quindi le probabilità che il nome si riferisca a questo significato sono tante.

Passando alla sua falsa identità, il nome da maggiordomo (クラハドール) è stato traslitterato in svariati modi: Klahadore, Krahador, Kurahadol. Probabilmente è sempre un richiamo alla parola “claw”, dato che la pronuncia di “Klahadore” può essere paragonata all’inglese “claw-a-door”. Ad ogni modo, non mi pare che Oda abbia mai dato spiegazioni o ufficializzato determinate traslitterazioni in occidentale, quindi sono più ipotesi supportate da collegamenti logici che altro.

Il soprannome di Kuro (百計) letteralmente significa “cento piani“, che è un modo per indicare qualcuno che è capace di tutto, che in ogni situazione sarebbe capace di cavarsela… in pratica, uno “stratega“.

JANGO (ジャンゴ)

jangoSul nome di Jango c’è poco da dire, perché è proprio il nome Jango. Sui suoi soprannomi, il primo è “一·二”, che significa “uno due”, riferimento al suo attacco ipnotico; il secondo è “寝返り”, che significa “voltagabbana”, dovuto al suo diventare marine dopo aver abbandonato la pirateria.

SHAM (シャム)
BUCHI (ブチ)

Ed ecco i Nyaban Brothers, Sham e Buchi. Il loro soprannome è un riferimento al miagolio dei gatti, la cui onomatopea giapponese è “nyan”. Passando invece ai loro nomi, Sham è un riferimento al gatto siamese, che in Giappone si chiama “siam neko” (シャム猫); Buchi invece potrebbe derivare da “ブチ切れる” [buchi kireru], ovvero “essere infuriato”; oppure da “ぶち壊す” [buchikowasu], che significa “distruggere, rompere”; oppure, infine, da “斑” [buchi], che significa “macchie”, visto che Buchi ha svariate macchie sul corpo.

KRIEG (クリーク)

kriegVeniamo all’antagonista della saga del Baratie, Don Krieg. L’epiteto Don viene scritto in kanji con lettura forzata in katakana, dove il kanji è “首領” [shuryo], che significa “capo, boss” e la lettura in kata è ovviamente “ドン”, Don, titolo usato spesso con persone degne di rispetto e molto sagge, anche in ambiti malavitosi. Il nome, invece, deriva dalla parola tedesca “krieg”, che significa “guerra”… molto azzeccato, direi, vista la natura del personaggio. E sempre vista la natura del personaggio, Oda non poteva scegliere soprannome migliore: infatti, Don Krieg è soprannominato “ダマシ討ち” [damashiuchi], che significa “gioco sporco”.

GIN (ギン)

GinDovete sapere che i kanji, essendo caratteri cinesi, si possono leggere in due modi: la lettura kun o kun’yomi (lettura semantica) è quella derivata storicamente dal giapponese. In occasione della comparsa in Giappone della scrittura cinese, questa fu utilizzata per trascrivere la lingua giapponese; la lettura on o on’yomi (lettura fonetica) è quella, invece, derivata storicamente dal cinese.

Il comandante dell’armata combattente di Krieg si chiama Gin e il suo nome potrebbe derivare dal termine giapponese 銀 [gin], che significa “argento”. Dato che a me questa associazione non mi ha mai soddisfatto, ho indagato e sono arrivato ad un altro kanji, “很”, la cui lettura cinese si può proprio traslitterare proprio in “ギン” ed il cui significato è “disobbedire”. Guarda caso, Gin disobbedisce agli ordini di Krieg e rischia di fare una bruttissima fine, quindi chissà che non sia questo il perché della scelta di questo nome da parte di Eiichiro Oda.

Il suo soprannome è “鬼人” [kijin], che significa “uomo demone” o semplicemente “il demone”.

PEARL (パール)

PearlQui si va sul facile, visto che Pearl deriva proprio dall’inglese “perla”.

Il soprannome, invece, è “鉄壁” [teppeki], che significa “muro di ferro, fortezza inespugnabile”, dovuto all’armatura del personaggio che gli conferisce una difesa apparentemente inespugnabile.

ARLONG (アーロン)

arlongPassiamo all’Uomo-Pesce che mi ha fatto innamorare di One Piece, il perfido Arlong. Il suo nome non ha alcun significato nascosto, ma è la traslitterazione del nome ebraico Aaron (Aronne). Facendo alcune ricerche, ho scoperto che Arlong è anche il cognome di una famiglia canadese e considerando il fatto che Arlong indossa un ushanka (o colbacco) canadese, chissà se questa è solo una circostanza fortuita.

Il suo soprannome è “ノコギリ” [nokogiri], il cui significato è “sega”, ovvio riferimento al fatto che Arlong è un Uomo-Pesce di tipo squalo sega, pesce che in Giappone viene chiamato “nokogiri same”.

CHEW (チュウ)

chewIl nome di quest’altro Uomo-Pesce di tipo pesce arciere è stato traslitterato da Oda in “Chew” nel databook  Red ed è un riferimento all’onomatopea del bacio “chu”.

KUROOBI (クロオビ)

kuroobiIl nome dell’Uomo-Pesce di tipo manta fa riferimento alla parola “黒帯” [kuroobi], che significa “cintura nera”. Non a caso, Kuroobi è un maestro del karate degli Uomini-Pesce.

HATCHAN (はっちゃん)

hatchanE chiudiamo l’appuntamento di oggi con il buon Hatchan, Uomo-Pesce di tipo polpo, prima nemico ed ora alleato della ciurma di Cappello di Paglia. Il suo nome deriva da “八” [hachi], la parola giapponese usata per indicare il numero “otto”, unita al suffisso vezzeggiativo giapponese “-chan”, che aggiunto alla fine dei nomi propri conferisce un significato… diciamo più “dolce”. Nelle SBS del volume 10, Oda viene interrogato sul motivo per cui il nome completo è Hatchan, mentre il soprannome del personaggio è solo Hachi, quando teoricamente dovrebbe essere viceversa, e Oda risponde che il “chan” è più simile al cognome Chan (molto comune in Cina) che che al suffisso “-chan”.

E anche per oggi abbiamo finito. Spero vi siate divertiti!! Alla prossima!!

Potete trovare gli altri approfondimenti linguistici cliccando qui.

Sommario
Etimologia Nipponica: i cattivi dell'East Blue | One Piece Mania
Nome Articolo
Etimologia Nipponica: i cattivi dell'East Blue | One Piece Mania
Descrizione
Dopo aver analizzato il significato dei nomi di Luffy, della ciurma di Cappello di Paglia, dei pirati di Buggy e dei primi amici della ciurma, passiamo in rassegna i principali villain dell'East Blue.
Autore
Nome Editore
One Piece Mania
Logo Editore
5/5 (9)