Home Traduzioni Manga | Vol. 0 – 9 Capitolo 24: Qualcosa su cui non posso mentire

Capitolo 24: Qualcosa su cui non posso mentire

Traduzioni Manga » Capitolo 24

NB: è severamente vietato usare queste traduzioni per lavori di scanlation!
  • Peperone: Ehi, Cipolla! Sicuro che i pirati siano qui?
  • Cipolla: Sì, li ho visti entrare… e avevano con loro il capitano! Dobbiamo salvarlo!
  • Carota: Ma i veri pirati sono dei selvaggi… potrebbero divorarci!!
  • Peperone: Ma che dici, fifone?! Quelle che si cibano di carne umana sono le streghe!! Questa sarà la più grande ed eroica battaglia dei pirati di Usopp!!
  • Peperone, Carota e Cipolla: I pirati di Usopp sono arrivati…!!
  • Luffy: Mh?
  • Nami: E questi…?
  • Luffy: Boh. Chissà.
  • Carota: Il capitano non c’è…
  • Cipolla: Forse… lo hanno già ucciso…!!
  • Carota: Sputate il rospo… pirati!!
  • Peperone: Che fine ha fatto capitan Usopp?!!
  • Cipolla: Restituitecelo subito!!
  • Nami:
  • Luffy: Haaaa… che carne deliziosa!!
  • Peperone, Carota e Cipolla: Ca… carne deliziosa?!!
  • Cipolla: Non è che il capitano è…!!
  • Nami:
  • Zoro: Se state cercando il vostro capitano…
  • Peperone, Carota e Cipolla: Co… cosa gli avete fatto?!!
  • Zoro: Ce lo siamo mangiato.
  • Peperone, Carota e Cipolla: Waaaaaaah!!! La stregaaaaa!!!
  • Nami: Perché guardate me?!!!
  • Peperone, Carota e Cipolla: …!!
  • Nami: E tu perché dici queste fesserie?!!
  • Zoro: Hahahahahaha!!
  • Peperone: “È giunta l’ora”?
  • Zoro: Sì… ha detto così.
  • Peperone: Ah, penso d’aver capito. Intendeva dire che era l’ora di recarsi alla villa.
  • Nami: Quella in cui vive la ragazza malata?
  • Carota: Sì.
  • Luffy: E che ci è andato a fare?
  • Carota: A dire bugie.
  • Luffy: Non mi sembra una bella cosa.
  • Peperone: Invece ti sbagli! È una cosa bellissima! Vero?
  • Cipolla: Sì!! Verissimo!!
  • Luffy: Mh?

CAMBIO SCENA

  • Box: Villa del villaggio
  • Krahador: Vuole rivedere Usopp? Mi dispiace, ma non se ne parla…!!
  • Box: Krahador, maggiordomo della villa
  • Kaya: Perché no? Voglio solo parlargli un po’.
  • Krahador: Le ho detto tante volte che quello è il più grande bugiardo del villaggio. C’è il rischio che possa influenzarla negativamente.
  • Kaya: Sei cattivo quando dici queste cose.
  • Box: Kaya, padrona della villa
  • Krahador: Mi chiami pure come vuole, ciò non muterà la mia decisione. Per una signorina debole e malata come lei, le bugie di Usopp potrebbero essere dannose.
  • Kaya: Sto bene!
  • Krahador: Mi ascolti bene… i suoi genitori, prima che morissero, mi hanno raccomandato di prendermi sempre cura di lei, signorina Kaya…!! Ho perfino assunto delle guardie per salvaguardare la sua incolumità.
  • Kaya:
  • Krahador: Tutto questo per il suo bene, signorina!!
  • Kaya: Sì… lo so…
  • Krahador: Mi fa piacere che capisca. Lascio qui le sue medicine. Le prenda più tardi.
  • Kaya: D’accordo…
  • Kaya: Usopp-san!
  • Usopp: Ciao! Mi sembri in forma!
  • Kaya: Scusami, ti farei entrare in casa, ma Krahador non me lo permette. Sai, lui non è cattivo, è solo che…
  • Usopp: Nah, tranquilla. Preferisco restare in giardino. Stare chiuso in una casa mi opprime. Dopotutto, io sono un coraggioso guerriero del mare!
  • Kaya: Allora, che avventura mi racconti oggi?
  • Usopp: Vediamo, oggi potrei raccontarti di quando, cinque anni fa, ho lottato contro un gigantesco pesce rosso nei mari del sud!
  • Kaya: Un pesce rosso?
  • Usopp: Esatto! Ma sai cos’è la cosa più incredibile? La sua cacca era così grande che l’ho scambiata per un’isola e ci sono perfino sbarcato sopra!!

CAMBIO SCENA

  • Luffy: Cacchio, ma allora è un grande!
  • Nami: Così da un anno a questa parte lui va da lei per raccontarle le sue bugie e rallegrarla…
  • Peperone: Sì.
  • Carota: A me il capitano piace perché è un ficcanaso.
  • Peperone: A me piace perché è un leader.
  • Cipolla: A me perché è uno sbruffone.
  • Zoro: Direi che è molto amato…
  • Luffy: Quindi quella ragazza ora si sente meglio?
  • Carota: Certo, tutto grazie al capitano!
  • Luffy: Va bene!!! Andiamo alla villa per chiederle la nave!!!
  • Nami: Ehi!! Avevamo detto che avremmo rinunciato!!

CAMBIO SCENA

  • Luffy: Ciao! Vogliamo la nave! Ok, entriamo.
  • Peperone: Hai mai sentito parlare di “buone maniere”?
  • Nami: Haa… quando si mette una cosa in testa…
  • Zoro: Non ci resta che seguirlo.

CAMBIO SCENA

  • Krahador: Eh?! Intrusi?! Si può sapere che stanno combinando le guardie?!
  • Merry: Beh… sono in pausa pranzo…!!

CAMBIO SCENA

  • Kaya: Hahahaha… e con il pesce rosso com’è finita?
  • Usopp: L’ho fatto a pezzi e l’ho portato sull’isola dei Nani! Credo che quei piccoletti se lo stiano ancora mangiando!! E per l’ennesima volta, per mia memorabile impresa, la gente del posto mi acclamò chiamandomi…
  • Peperone, Carota e Cipolla: Capitano!!
  • Usopp: Sì… capitano…  gah!! E voi che ci fate qui?!
  • Peperone, Carota e Cipolla: Questo tizio ci ha chiesto di portarlo qui…
  • Kaya: Chi è?
  • Luffy: Oh! Ecco la ragazza!
  • Usopp: Questi giovanotti sono giunti qui da lontano, seguendo l’eco delle mie gesta, per potersi unire ai pirati di Usopp!!
  • Luffy: Esatto. Aspetta… no, non è vero!!
  • Kaya: Volete qualcosa da me?
  • Luffy: Sì! Ci serve una nave grande!
  • Krahador: E voi chi siete?! Non potete introdurvi qui come se niente fosse!
  • Usopp: Il maggiordomo…
  • Kaya: Krahador…
  • Luffy: E questo chi è?
  • Kaya: Ascolta, Krahador, queste persone mi…
  • Krahador: Non ora! Ascolterò le sue spiegazioni più tardi! Voi, andatevene subito… o avete prima qualcosa da dire in vostra discolpa?
  • Luffy: Sì, vogliamo una nave.
  • Krahador: Non se ne parla. Tu, laggiù. Sei Usopp-kun, non è vero?
  • NDT: Kun è un suffisso utilizzato tra ragazzi e amici per indicare una certa forma di rispetto, o da un adulto verso una persona molto più giovane come segno di confidenza.
  • Kaya: …!
  • Krahador: Ho sentito parlare di te. Sei famoso al villaggio.
  • Usopp: Oh… ah, sì? Beh, grazie! Se vuoi allora puoi chiamarmi capitano Usopp, in segno di rispetto!
  • Krahador: Le guardie mi hanno riferito di averti visto spesso gironzolare da queste parti. Esigo delle spiegazioni.
  • Usopp: Sì…! Beh… la questione è semplice! Ho visto una talpa enorme entrare nel giardino della villa, così ho deciso di seguirla.
  • Krahador: Eheh… certo, come no. Le spari una dietro l’altra…
  • Usopp: Cosa?!
  • Krahador: Ho sentito parlare anche di tuo padre. Tu sei il figlio di uno sporco pirata, quindi il tuo comportamento non mi stupisce… ma vedi di stare alla larga dalla signorina!!
  • Luffy: …!! Suo padre è un pirata?
  • Usopp: ”Sporco”…?!
  • Krahador: Tu e la signorina vivete in due mondi completamente differenti. Sono i soldi che vuoi, vero? Quanto vuoi?
  • Kaya: Questo è troppo, Krahador!!! Chiedi scusa subito a Usopp-san!!
  • Krahador: Perché dovrei scusarmi con questo selvaggio, signorina? Sto solo dicendo la verità! Sai, in fondo mi fai pena. Lo odi, vero? Tu odi quello stupido padre pazzo che ha abbandonato la sua famiglia per andare a caccia di illusorie ricchezze…
  • Kaya: Krahador!!!
  • Usopp: Non ti permetterò di dire un’altra parola su mio padre!!
  • Krahador: Che c’è? Ti sei offeso? Non ne vedo il motivo. Avresti potuto mentire come fai al solito, no? Avresti potuto dire, ad esempio, che tuo padre è un rispettabile commerciante… o che non è il tuo vero padre… oppure…
  • Usopp: …!!! STAI ZITTO!!!!
  • Peperone, Carota e Cipolla: Capitano!!!
  • Krahador: Uh… grh!! Uh…!! Guardate, è solo un violento!!! Tale padre, tale figlio!!!
  • Usopp: Chiudi il becco!!! Io sono fiero di avere un padre che fa il pirata!!! Sapere che lui è un coraggioso guerriero del mare mi inorgoglisce!!! Sarò anche un bugiardo, ma se c’è qualcosa su cui non posso mentire è di avere sangue pirata che mi scorre nelle vene!!! Io sono il figlio di un pirata!!!
  • Luffy: Certo, ora ricordo!! È sicuramente lui!!

Il Re

« Precedente • Successivo »