Home » Approfondimenti One Piece » Gli Homies principali di Big Mom

Gli Homies principali di Big Mom

by Francesco Lionetti

Charlotte Linlin è sempre stata fra i personaggi più discussi e controversi del Nuovo Mondo, viste le situazioni a dir poco stravaganti che l’hanno vista protagonista degli ultimi due archi narrativi. Dalle imbarazzanti cadute fra le cascate di Wano fino alla “modalità materna”, con in mezzo una bizzarra perdita di memoria, la “mammona” ha sempre generato opinioni molto contrastanti all’interno della fanbase. 

Esiste però un elemento che nessuno ha mai messo in discussione, vale a dire la sua enorme potenza. Big Mom infatti ha ampiamente dimostrato di meritare il suo titolo d’imperatrice sin dal flashback sulla sua infanzia, in cui mostrava una forza straordinaria nonostante la tenera età. Il suo personaggio ha sempre presentato elementi a dir poco spaventosi, riconducibili non solo alla sua forza, ma anche alla sua fame. Tale caratteristica, associata alla voglia di uno specifico tipo di cibo o dolciume, funziona come una “Berserk Mode”, e peggiora con l’avanzare del tempo, rendendola sempre più magra, feroce e potente.

Oggi andremo quindi a parlare dello stile di combattimento di “Mama”, analizzando il suo frutto e l’utilizzo che lei stessa ne fa. Importante precisare che parliamo di un personaggio dotato di Ambizione del Re Conquistatore e di grande forza e resistenza fisica, che tuttavia non sono le principali armi del suo arsenale, pur rappresentando delle risorse fenomenali sia per l’attacco che per la difesa.

STILE DI COMBATTIMENTO

Il frutto di “mama” è il “Soru Soru”, un particolare Paramisha che le consente di estrarre, assorbire e plasmare le anime degli esseri viventi in base alla sua volontà. La prima apparizione di questo potere avviene nel capitolo 829, quando Linlin, in preda ad uno scatto d’ira, estrae l’anima di Moscato, uno dei suoi figli. Tale abilità sembrava essere riconducibile a quella del “Regno Umano” di Pain, in Naruto, quindi basata sulla mera estrazione dell’anima da un corpo. Tuttavia nel corso dei capitoli abbiamo avuto modo di vedere quanto questa capacità sia, in realtà, molto più complessa di come appare, e ciò viene dimostrato dallo stile di combattimento dell’imperatrice, basato sugli “Homies”.

I suddetti sono letteralmente delle anime generate dai “tributi” di Whole Cake Island, e modellate da Big Mom al fine di renderle delle potentissime armi da battaglia. Quando Linlin estrae un’anima può darle la forma ed i poteri che vuole, e questa capacità rende questo frutto tremendamente versatile ed adatto ad ogni situazione. Al momento gli Homies di Mama sono quattro: Prometheus, Zeus, Napoleon ed Hera; vediamoli nel dettaglio:

  • Prometheus è lo spirito del sole, ed è in grado di generare dei potentissimi attacchi incandescenti. Appare come una grossa fiamma animata, ed è ispirato, ovviamente, alla figura di Prometeo della mitologia greca, un personaggio che cercò di rubare il fuoco agli dei. Prometheus è quello più sveglio, calcolatore e spietato fra gli homies, ed è il vero e proprio braccio destro di Big Mom. I suoi colpi sono in grado d’incenerire intere aree, e la potenza distruttiva generata è di grande impatto.
  • Zeus è invece la tempesta, e la sua abilità è quella di creare spaventosi temporali e di controllare i fulmini generati dalle nubi. Durante il combattimento con le supernovae abbiamo visto come i suoi poteri siano devastanti su larga scala, e di quanto sia difficile contrastarli. Questo homie è ispirato ovviamente a Zeus, dio del tuono e re degli dei nella mitologia greca, ed appare come una nuvola grigia dall’aria sorniona.
  • Napoleon ha le fattezze sia di cappello che di una lunga sciabola, con la capacità di allungarsi a dismisura e di combinarsi con gli altri homies. Si può dire che Napoleon sia l’arma di Big Mom, in quanto viene tenuta in mano ed usata come se fosse una normale spada. L’etimologia deriva ovviamente da Napoleone Bonaparte, uno dei più grandi imperatori e condottieri della storia umana, e la cui spada era identica, come forma e fattura, a Napoleon stesso.
  • Hera è l’ultima creazione di mama, creata per sopperire alle mancanze di Zeus. Ella appare con sembianze femminili ed è uno spirito formato da puro fulmine. Nel capitolo 1012 abbiamo avuto modo di vedere la sua capacità di combinare gli attacchi con gli altri homies, mettendo K.O in un sol colpo Ulti. La sua potenza appare decisamente più immediata rispetto a quella di Zeus, e la sua velocità d’esecuzione la rende un’arma letale. La fonte ispirativa in questo caso è Era, moglie di Zeus e regina dell’Olimpo.

Big Mom dunque possiede uno stile particolarissimo, che unisce la potenza fisica alla forza degli elementi, generati dagli homies. Tale stile è certamente difficile da contrastare, e ad oggi nessun personaggio si è dimostrato di poter realmente affrontare “la mammona”. Nel paese di Wano avremo certamente altre sorprese, ma la curiosità di vederla impegnata al 100% è tanta.

Ti potrebbero anche interessare