Home Traduzioni Manga | Vol. 80 – 89 Capitolo 830: Un uomo su cui scommettere

Capitolo 830: Un uomo su cui scommettere

Traduzioni Manga » Capitolo 830

NB: è severamente vietato usare queste traduzioni per lavori di scanlation!
  • Miniavventura: Dai ponti di comando del mondo – L’uomo da 500 milioni di Belly
    Vol.20: Arcipelago Sabãody

FLASHBACK

  • Box: Alcune ore prima
  • Jinbe: Luffy “Cappello di Paglia” è l’uomo che cambierà questo mondo!!! Forse è ancora un po’ troppo giovane, ma non sarà uno degli attuali Quattro Imperatori a regnare su questi mari!!
  • Luffy (Ricordo): Io sono troppo debole!!
  • Jinbe: Io credo sarà proprio lui e mi piacerebbe aiutarlo nella sua impresa!! Voglio navigare sulla nave della ciurma di Cappello di Paglia e dedicare la mia vita a Luffy!!! Questa mia decisione porterà ad una vera e propria lotta per la libertà del popolo degli Uomini-Pesce!!
  • Aladine: In questi ultimi due anni non hai fatto che raccontarci per filo e per segno tutta la storia di Luffy-kun. Se stimi così tanto quel ragazzo, non vedo quale sia il problema.
  • Jinbe: Cosa… sul serio? Ho parlato di lui così tanto?
  • Aladine: Ehehe… va’, Jinbe!
  • Jinbe: …Ne… ne siete davvero sicuri…?!
  • Pirati del Sole: Chi siamo noi per lamentarci, capitano?!
    Era un soldato dell’esercito di Neptune ed è diventato un pirata per combattere al fianco di ex schiavi fuggiti da Mary Geoise quali siamo!!
    È poi entrato nei Sette Corsari solo per migliorare la posizione sociale del popolo degli Uomini-Pesce.
    Ed inoltre si è posto sotto l’ala di Big Mom per proteggere la nostra patria, il regno di Ryugu, grazie al nome dell’Imperatrice!
    Lei ha sempre preso tutte le sue decisioni pensando a cos’era meglio per gli altri, capitano!!
  • Jinbe:
  • Aladine: Hai fatto abbastanza, Jinbe.
  • Pirati del Sole: Infatti! Per una volta si senta libero, Jinbe-san!!
    D’ora in avanti viva solo per se stesso!!!
  • Jinbe:
  • Pirati del Sole: Parta!!
    Vada, capitano!!
    Siamo in grado di prenderci cura di noi stessi, non ci sottovaluti!!
  • Jinbe: …Vi ringrazio!!
  • Pirati del Sole: Tuttavia, anche se accettiamo la sua decisione, Big Mom non la lascerà andare tanto facilmente…
    Beh, se dovesse rivolgere la sua ira su di noi, ce la daremo a gambe levate!! Wahaha!!
    Però c’è da tenere in conto la situazione di Aladine…
  • Aladine:
  • Didascalia: Aladine, vice-capitano dei pirati del Sole [Uomo-Pesce di tipo “brotula multibarbata”]
  • Pirati del Sole: Ora è sposato con la sorellona Praline, che ha un legame di sangue con Big Mom…
  • Praline: Via, via! Non dovreste preoccuparvi per me! Shashasha! ♥
  • Box: Charlotte Praline, 29° figlia femmina della famiglia Charlotte [Mezza-Sirena di tipo “squalo martello”]
  • Pirati del Sole: Waah!! Sorellona!! Non avrai ascoltato tutta la conversazione…?!
  • Praline: E con ciò?! Volevate forse nascondermi qualcosa?!!
  • Aladine: Hiiiiii!!
  • Praline: Aladine!! Non starai mica pensando di lasciarmi nel caso mama si arrabbiasse, vero?!
  • Aladine: Ovvio che no!! Troveremo un compromesso!!
  • Praline: Non serve alcun compromesso!!! Tu verrai sempre prima di mama! ♥ Se qualcosa andasse storto verrò con te! ♥
  • Pirati del Sole: Wooooh! Quanta passione! ♥ ♥
  • Jinbe: Mi spiace d’averti trascinato fin qui, Wadatsumi.
  • Wadatsumi: Non c’è problema, mi shto divertendo con queshti amichetti!!
  • Jinbe: Ad ogni modo, Praline… credi che mama mi darà il suo permesso?
  • Praline: Beh… sarebbe la prima volta… ad oggi, tutti quelli che le hanno detto di voler lasciare la sua ala protettiva sono morti!! Shashasha!!

CAMBIO SCENA

  • Box: Presente, Whole Cake Island, la capitale Sweet City
  • Cittadini: Moscato-sama!!
    Moscato-sama è morto!!
  • Bambino: Non ci lasci, Moscato-sama!!
  • Opera: Spostati.
  • Bambino: Uaaah!
  • Galette: Presto, portatelo via.
  • Soldato Scacco: Sì.
  • Mont d’Or: Mi raccomando!! Che non rimanga in giro nemmeno un secondo, chiaro?!
  • Bambino: Ehi!! Mont d’Or-sama!! Anche il boss Jinbe verrà ucciso?!!
  • Mont d’Or: Che vuoi che ne sappia?! Quando mama si arrabbia, nemmeno i suoi stessi figli sono al sicuro!! Questa è l’unica cosa di cui sono certo!!

CAMBIO SCENA

  • Box: Sweet City, Whole Cake Château
  • Linlin: E così te ne vuoi andare… Jinbe!!
  • Homies: Perché, boss?!
    Non se ne vada, boss!! Perché vuole andarsene?!
    Pugyu!!
  • Linlin: Silenzio!! Non si chiede a qualcuno che motivi abbia per andarsene!! È da maleducati!! E poi non me ne frega proprio nulla della sua risposta…!! Jinbe è un pirata e come tale vivere liberamente è la priorità assoluta!! Tuttavia, spezzare il legame creato con le tazze di sakè del genitore e del figlio è una vergogna. Jinbe… il tuo gesto mi priverà di un grosso potenziale bellico…!!
  • Jinbe: Sì, beh…
  • Linlin: “Beh” un bel niente!! Anche tu dovrai perdere qualcosa!! È l’unico modo per far sì che la cosa sia equa per entrambi!! Mamamama… portatemi la roulette!!!
  • Homies: Eh…?!
  • Linlin: Haaaaahahahaha… dunque, dunque… chissà che cosa perderai…!!

CAMBIO SCENA

  • Box: Quella notte, nelle acque territoriali di Big Mom
  • Chopper: È caramello!!
  • Luffy: Non vi piace questo posto? Potremmo fermarci qui per la notte.
  • Nami: Nemmeno per idea!! Cosa succederebbe se quelle formiche ci attaccassero di nuovo?!
  • Pedro: Non appena farà giorno si scioglierà grazie al calore del sole. Il freddo della notte, invece, fa indurire il mare.
  • Nami: Potevi dircelo prima!! Forza, se vogliamo fuggire dobbiamo sciogliere questo mare di caramello alla svelta!!
  • Luffy: Ok!!
  • Brook: Sappiate che ho messo a dormire quell’enorme esercito di formiche solo temporaneamente!
  • Carrot: Sarebbe un disastro se si svegliassero!
  • Pedro: Tempo fa, quelle formiche marine divorarono la mia nave.
  • Carrot: Che cosa terrificante!
  • Luffy: Tempo fa? Quindi sei già stato qui?
  • Carrot: In passato, Pedro era un pirata proprio come Pekoms!
  • Luffy: Eh?! Veramente?!
  • Pedro: Non avevo idea di come funzionasse il mondo. Mi consideravo un esploratore, ma mi ritrovai con una taglia sulla testa. Semplicemente accompagnavo Pekoms e gli altri… sì, credo di poterlo condividere con voi… in pratica, eravamo partiti alla ricerca dei Poneglyph…!! Volevamo essere d’aiuto al signor Nekomamushi, ma quando finalmente mettemmo piede nel territorio di Big Mom, il nostro viaggio ebbe il suo epilogo… con la nostra sconfitta!!! Non ne ho mai parlato praticamente con nessuno…
  • Carrot: Ora capisco…
  • Brook:
  • Nami: Quindi questo posto ti rievoca brutti ricordi?!
  • Pedro: Se le mie esperienze serviranno anche solo minimamente per salvare Sanji, mi riterrò soddisfatto… almeno potrò dire che l’esser già venuto qui non è stato totalmente inutile. Mi è stato inoltre detto che i nostri due re vi hanno mostrato il Road Poneglyph custodito nell’Albero Balena.
  • Luffy: Sì.
  • Pedro: Devo dire che la cosa mi ha sorpreso. Sarete pure i nostri benefattori, ma solo una volta è stato mostrato a qualcuno non appartenente alla famiglia Kozuki. Successe ventisei anni fa, in presenza della ciurma pirata di Gol D Roger.
  • Luffy: Il re dei pirati!
  • Pedro: In seguito, Roger raggiunse Raftel e cominciò ad esser chiamato appunto “Re dei Pirati”.
  • Luffy:
  • Pedro: Il duca Inuarashi e il signor Nekomamushi devono aver visto in voi il loro riflesso e devono aver capito che i Road Poneglyph vi sono assolutamente necessari!! Che farete una volta che avrete vinto la battaglia contro Kaido?!
  • Luffy: Eeeh?! Non è un po’ presto per…
  • Pedro: Poi vi sarà indispensabile il Road Poneglyph che ha Big Mom!! In tal caso, non avrete un’opportunità migliore di questa!! Visto che ci siamo addentrati fin qui, oltre a recuperare Sanji, dobbiamo rubarle il Road Poneglyph!!
  • Luffy: Sì, beh, anche Robin ci ha chiesto…
  • Pedro: Quando arriveremo sull’isola, potreste cercare di guadagnare un po’ di tempo? Questa volta riuscirò a rubarlo!
  • Luffy: Eh?! Se lo fai per noi, verremo con te!!
  • Pedro: No… voi dovete concentrarvi su Sanji. Anche dopo averlo recuperato, le cose non saranno affatto semplici.
  • Brook:
  • Luffy: …Capisco…!! Ok, pensaci tu!! Shishishi!
  • Nami: Sembra tutto troppo facile…
  • Pedro: Bene, è deciso!!
  • Carrot: Haha!
  • Brook: …Il signorino Luffy è proprio nato sotto quel tipo di stella. Yohoho.
  • Luffy: Mh? Che vuoi dire, Brook?
  • Brook: Niente, niente. Credo che lo stesso valga anche per me.
  • Luffy: Ma che stai dicendo? A volte sei proprio strano.
  • Brook: Yohohoho!
  • Chopper: Eh? Le formiche si sono svegliateeeee!!
  • Box: Il mattino seguente
  • Luffy: Ehiii!! Sveglia, ragazzi!!! Siamo arrivati!!
  • Nami: Ah!!
  • Carrot: Wow!!
  • Luffy: È Whole Cake Island!!!
  • Carrot: È una torta vera!!!
  • Luffy: È immensa!!! Quindi è qui che si trova uno dei Quattro Imperatori!!!
  • Pedro: L’edificio più alto di Whole Cake Island è il castello in cui vive Big Mom.
  • Chopper: Un castello?!!
  • Brook: Signorina Nami, mantengo la rotta?
  • Nami: Sì! Quello è l’unico punto non raggiunto dalla rete di sicurezza!
  • Luffy: Ooooh!! C’è qualcuno sulla costa!!

Il Re

« Precedente • Successivo »