Home Traduzioni Manga | Vol. 0 – 9 Capitolo 48: Lascia perdere quella rotta

Capitolo 48: Lascia perdere quella rotta

Traduzioni Manga » Capitolo 48

NB: è severamente vietato usare queste traduzioni per lavori di scanlation!
  • Miniavventura: Le avventure della ciurma di Buggy
    Vol. 10: Separarsi da un nemico formidabile
  • Krieg: Il pirata che era sia il cuoco che il capitano della propria ciurma… Zeff “Piedi Rossi“… così sei ancora vivo…
  • Zeff: Anche se sono vivo, a te cosa importa? Sono affari che non ti riguardano… come puoi vedere, adesso faccio solo il cuoco.
  • Krieg: Ahahah, non c’è che dire. Un modo davvero elegante di nascondere la cruda verità. A me sembra che più che vivere come cuoco per scelta, tu lo stia facendo perché non ti restano alternative.
  • Zeff:
  • Krieg: Non puoi più indossare le tue famose “scarpe rosse”, eh…?! Zeff “Piedi Rossi“ era uno specialista dei calci! Si dice che non usasse mai le mani in combattimento. La forza delle sue gambe era tale da riuscire a frantumare la roccia e l’impronta del suo piede rimaneva impressa perfino sul metallo. Il soprannome “Piedi Rossi“ deriva dal colore di cui si impregnavano le tue scarpe, macchiate dal sangue dei tuoi nemici. Avevo sentito dire che eri naufragato, ma a quanto vedo ti sei salvato, anche se a costo di una delle tue preziose gambe… e per te perdere una gamba significa rinunciare a combattere.
  • Sanji:
  • Zeff: Anche se non posso più lottare, con queste mani posso cucinare. Che vuoi?! Parla chiaramente!
  • Krieg: Zeff “Piedi Rossi“, so che tempo fa sei stato nella tana dei demoni, la Grand Line, e sei tornato sano e salvo. So anche che in quel periodo hai scritto un diario di bordo. Voglio quel diario!!
  • Luffy: Wow! Vecchio, sei stato anche nella Grand Line?!
  • Zeff: Sì. Il diario di bordo ce l’ho, ma non posso dartelo. Quel diario rappresenta l’orgoglio mio e di tutti i compagni che insieme a me hanno rischiato la vita in quel viaggio. È troppo pesante per uno come te.
  • Krieg: Allora mi toccherà recuperarlo con la forza!! È vero che ho fallito nel conquistare la Grand Line, ma resto pur sempre Don Krieg, il più forte di tutti!! Avevo la forza e il numero di persone adatto per affrontare tranquillamente quella rotta, che non è altro che un tratto di mare in grado di spaventare i deboli!! Ma erano le informazioni che mi mancavano!!! Non sapevo che fare, ma ora mi prenderò sia il tuo diario che questa nave!!!
  • Patty: Non te lo permetteremo!! Senza questo ristorante, non sapremmo dove andare!!
  • Carne: Esatto!! Noi cuochi siamo stati cacciati da tutti gli altri locali, prima di arrivare qui!!
  • Cuochi: Padron Zeff è l’unico che ci ha accettato!! È il nostro salvatore!!
    Non ti faremo prendere il ristorante!!
  • Krieg: Silenzio!! La mia forza è di molto superiore alla vostra!!Pensavo d’avervi già dato dimostrazione di ciò che so fare!!Dopo aver preso il diario di Zeff, riorganizzerò la mia flotta e poi mi impadronirò del One Piece, ponendomi così in cima a questa Grande Era della Pirateria!!
  • Luffy: Aspetta un attimo!! Sarò io il prossimo re dei pirati!!
  • Zeff:
  • Carne: Sguattero!!
  • Sanji:
  • Patty: Taci, idiota! O ti ucciderà!
  • Luffy: Non posso tirarmi indietro proprio adesso.
  • Gin:
  • Krieg: Hai detto qualcosa, ragazzino? Farò finta di non aver sentito.
  • Luffy: No, non ce n’è bisogno. Ho detto solo la verità.
  • Krieg: Non è un gioco, lo sai…?!
  • Luffy: Certo che lo so.
  • Usopp: Hai sentito ciò che hanno detto, no? Nemmeno Krieg c’è riuscito!! Secondo me è una pessima idea! La Grand Line è troppo pericolosa!
  • Zoro: Perché non chiudi la bocca? Luffy, se hai intenzione di combattere, potresti aver bisogno del nostro aiuto.
  • Luffy: Zoro, Usopp… siete ancora qui? Non ce n’è bisogno, non scomodatevi.
  • Krieg: Mh?! Ahahahahahahahahah! Sarebbero questi i tuoi compagni!? Accidenti, che esercito!
  • Luffy: Guarda che ce ne sono altri due!
  • Sanji: Non avrai contato anche me, spero!
  • Krieg: Non farmi ridere, ragazzino!! Mancanza di informazioni o no, quel mare in soli sette giorni ha spazzato via la mia flotta di cinquemila uomini!! Quel posto è l’inferno!!
  • Cuochi: Se… sette giorni?!
    La flotta di Krieg è stata spazzata via in soli sette giorni!?
  • Carne: Ma com’è successo…?!
  • Usopp: Hai sentito?! Cinquanta navi in una sola settimana!
  • Zoro: Ahah, che storia strappa lacrime…
  • Krieg: Non fare troppo il gradasso, non sopporto certe spacconate. E se non la finisci di dire assurdità, ti ammazzo seduta stante. Bene… statemi a sentire, vermi. Vi concedo qualche istante per organizzarvi. Adesso salirò sulla mia nave e sfamerò i miei uomini. Dopodiché tornerò qui. Chi non vuole morire, abbandoni il ristorante e se la dia a gambe levate. Io voglio solo la nave e il diario di bordo. Sappiate che se qualcuno decidesse di restare a bordo non esiterei a mandarlo a fare compagnia ai pesci. Pensateci bene.

CAMBIO SCENA

  • Gin: …!! Sanji-san, mi dispiace moltissimo…!! Non pensavo che sarebbe arrivato a tanto.. io…
  • Zeff: Finiscila con questa lagna, moccioso.
  • Gin: …Eh?
  • Cuoco: Padrone!
  • Zeff: I cuochi di questo ristorante si sono sempre comportati secondo la propria natura.
  • Patty: Come sarebbe a dire, padrone?! Stavolta Sanji ha oltrepassato ogni limite!!
  • Cuochi: Infatti! Se ora ci troviamo in questa situazione, è solo colpa sua…!!
    Quel pazzo vuole distruggere il nostro ristorante!
  • Zeff:
  • Cuochi: Dicci la verità, Sanji! Hai creato tutto questo macello perché vuoi prendere il posto del capo, vero?!
    Oppure è la volta buona che sei uscito di senno?!
  • Zeff: Fate silenzio, imbecilli…!!! Siete mai stati talmente affamati da trovarvi sul punto di morire?! Avete la minima idea di quale sofferenza si provi nel perdere il cibo e l’acqua in alto mare?!
  • Cuochi:
  • Patty: Co… cosa vuole dire, padrone?
  • Zeff: Se avete intenzione di andare avanti con queste recriminazioni, alzate pure i tacchi e andatevene dal retro.
  • Patty: …!! Non se ne parla proprio!! Io resto qui e combatterò!! Se vogliono questo ristorante, dovranno passare sul mio corpo!!
  • Cuochi: Anch’io! Questo è il mio lavoro!!
    Non ho un altro posto in cui andare!!
  • Gin: Ma siete pazzi?! Non avete visto la forza di Don Krieg?!
  • Sanji: Ehi, Gin… stammi a sentire, la mia morale è sempre la stessa: “Sfamare chi ha fame”. Adesso però la situazione è cambiata, stiamo parlando di uomini saziati. Non voglio sentire alcuna lamentela dai tuoi cari compagni, perché sappi che se cercherete di portarci via questo ristorante io vi ucciderò uno dopo l’altro senza pietà. Ci siamo intesi?
  • Gin: …!!
  • Patty: Tsk…!! Prima li tieni in vita e poi li uccidi?! Non ha senso!
  • Sanji: Ma sta’ zitto, sacco di merda.
  • Luffy: Visto? È in gamba, no?!
  • Usopp: Ma chi se ne frega!! Leviamoci di torno alla svelta!
  • Zoro: Finiscila, sono solo dei perdenti mezzi morti.
  • Luffy: Esatto… e poi devo vedermela con quel tipo. Tanto se è forte come dice, prima o poi dovrei affrontarlo comunque. Oh, già, Gin…
  • Gin: …Sì?
  • Luffy: Perché mi hai detto di non saperne nulla della Grand Line, se in realtà ci sei stato?
  • Gin: …!! Ci sono stato, ma non riesco ancora a capire…  forse non voglio crederci… la mia mente non riesce ad accettare ciò che successe dopo sette giorni di navigazione. Lui… sbucò all’improvviso… non riesco ancora a capacitarmi come un solo uomo sia riuscito ad annientare le cinquanta navi della nostra flotta…
  • Luffy: Cosa?!
  • Patty: Impossibile!! Stai dicendo che a distruggere l’intera flotta è stato un solo uomo?!
  • Gin: Ancora prima che ci rendessimo conto di ciò che stava succedendo, le nostre navi affondarono una dopo l’altra…! Se quel giorno non fosse arrivata una tempesta, anche alla nave ammiraglia sarebbe toccata la stessa sorte! Non so nemmeno dirvi quante navi siano rimaste, la cosa è così terribile che la mia mente rifiuta di credere che sia successo davvero…!! Voglio solo dimenticarmi dell’uomo che ci ha quasi ucciso… lui e i suoi occhi taglienti e penetranti come quelli di un falco!!
  • Zoro: Eh?!

Il Re

« Precedente • Successivo »