Home Traduzioni Manga | Vol. 90 – Spoiler Capitolo 962: Il daimyo e i servitori

Capitolo 962: Il daimyo e i servitori

Traduzioni Manga » Capitolo 962

NB: è severamente vietato usare queste traduzioni per lavori di scanlation!
  • Miniavventura: La “Oh my family” di “Gang” Bege
    Vol.12: “La scoperta di alcuni marine che inseguono una tipa ubriaca dal bacio a risucchio.”
  • Box: Paese di Wano, Hakumai
  • Servitori: Eh? Oden-san!! Se ne va per davvero?! 
    Gli incidenti diminuiranno senz’altro, ma senza di lei ci sentiremo più soli!!
  • Oden: Pare che in Kuri viva un mostro… un Oni chiamato Ashura Doji…!!
  • NDT: Gli Oni sono creature mitologiche del folklore giapponese, simili ai demoni e agli orchi occidentali.
  • Yasuie: Kuri è il cancro del paese di Wano… nemmeno Sukiyaki-sama intende intervenire in quei lidi. I criminali lì si rifugiano, uscendo così dalla portata delle autorità. Tuttavia, se non hai la forza di sopravvivere, in Kuri ti attende solo la morte. Ormai è un’area talmente senza legge che potrebbe benissimo essere un paese a sé stante…
  • Oden: Interessante! Penso che mi girerò l’intero paese di Wano!!!
  • Servitore: Guardi, la prego!! Codesta è la stanza in cui alloggiava!! Qual vita conduce per averla ridotta in cotal guisa?!! Dovremmo inviargli una richiesta di risarcimento, invero!!
  • Yasuie: Beh… facciamo finta che sia avvenuto un disastro naturale.
  • Servitore: Yasuie-Sama, lei è troppo indulgente nei confronti di Oden!!!
  • Yasuie: È sparito anche del denaro?!
  • Samurai: Sì, personalmente ritenevo fosse al sicuro nella cassaforte, tuttavia…
  • Orochi: Ehm… è difficile dirlo, ma… io l’ho visto. Quel… Oden-sama… tutto d’un tratto… si è messo il denaro tra le vesti..!!
  • Servitore: Come previsto, è stato lui!! Ci restituisce il favore con lo sgarbo!! È imperdonabile!!
  • Yasuie: (Se fosse stato Oden, non l’avrebbe fatto di nascosto.) Ne sei sicuro, Orochi?
  • Orochi: Heehee, chiedo scusa… ma ero così spaventato che non sono riuscito a bloccarlo…
  • Yasuie: (…)

CAMBIO SCENA

  • Box: Dopo aver lasciato Hakumai, il gruppo di Kozuki Oden si dirige verso Kuri, causando incidenti lungo il tragitto.
  • Oden: Fin quando avete intenzione di seguirmi?!
  • Denjiro: Per sempre!!
  • Kin’emon: Ti adoriamo!
  • Denjiro: Sembra disgustato!!! 
  • Oden: Che state facendo?!
  • Kin’emon: Siamo i tuoi servitori!! Facciamo la guardia!!
  • Oden: Venite dentro, idioti.
  • Kin’emon: Cosa sta facendo?
  • Oden: Scrivo un diario. Pare che i navigatori d’oltremare lo aggiornino quotidianamente a bordo di una nave.
  • Box: Quanto segue è un frammento dei ricordi dei viaggi di Oden. 

CAMBIO SCENA

  • Diario: “In Ringo ci imbattemmo in due fratelli sporchi e affamati. Si guadagnavano da vivere danzando per le strade, ma gli abitanti della città erano molto freddi nei loro confronti. Apprendemmo che erano i figli di insegnanti di danza, ma la loro famiglia si era sfaldata quando il padre si era dato al crimine. Si presero la libertà di mangiare impudentemente il nostro oden, riversando fiumi di lacrime.”
  • Oden: Non mangiatelo, maledetti mocciosi!!
  • Box: Izo, figlio del capofamiglia dell’ex scuola Hanayanagi
    Kikunojo, figlio minore
  • NDT: “Hanayanagi” significa letteralmente “stile del fiore di salice”

CAMBIO SCENA

  • Diario: “Si raccontava che in Kibi vi fosse uno yokai che rubava i capelli alle persone, indipendentemente dal fatto che fossero vive o morte. Si rivelò essere un pervertito che usava i capelli per produrre pennelli, così da venderli e guadagnarsi da vivere. Aveva puntato alla mia chioma, così lo sistemai a dovere. Da allora, ha iniziato a seguirmi. Pare che in passato sia stato perseguitato… ma in fin dei conti, si raccoglie ciò che si semina.”
  • Kanjuro: Uwaah!! Mi arrendo!! Mi arrendo!! Pensavo fossi un cadavere!!
  • Box: Kanjuro, lo yokai di Kibi

CAMBIO SCENA

  • Oden: La volete finire di seguirmi?
  • Diario: “Si vociferava di un famigerato bandito, celato nel profondo della foresta di Udon, che rapiva le donne e che lasciava moribondi tutti gli uomini che incrociava. Tuttavia, si rivelò essere Raizo, un geniale ninja che lasciò l’Oniwaban del clan Kozuki dopo essere stato respinto da una kunoichi.”
  • Raizo: Oden-sama, sono stufo di vivere nascosto!!
  • Box: Raizo, ex membro dell’Oniwaban del clan Kozuki

CAMBIO SCENA

  • Box: Kuri, il territorio senza legge
  • Ashura: Kozuki Oden è in Kuri? Mi piacerebbe uccidere il discendente dello shogun… catturatelo e portatemelo!!
  • Banditi: Sì!!
  • Ashura: I pezzi grossi… sono quelle che odio di più!!!
  • Box: Ashura Doji, il mostro più forte di Kuri

CAMBIO SCENA

  • Kin’emon: Dov’è Oden-san?
  • Raizo: Si è diretto a sud per fare la cacca.
  • Kanjuro: Ma non era ieri?
  • Raizo: Eh, ma lo sapete che di solito sparisce per uno o due giorni…
  • Denjiro: Ehi, Raizo!! Ma a sud c’è l’ingresso per Kuri!!
  • Raizo: Eh?!
  • Kin’emon: Maledizione!! Avevo giurato di dare la vita per lui, ma sono in ritardo sul campo di battaglia!!! Guardate!! L’ingresso è stato sfondato!!!

CAMBIO SCENA

  • Diario:Al di là del portone, venni pervaso dall’odore di corpi imputriditi, sangue e violenza. Era come un altro mondo, in cui tutto il desiderio di uccidere era diretto verso il sottoscritto…!! In Kuri si poteva entrare, ma nessuno poteva andarsene ancora in vita… era codesta l’unica regola qui in vigore. Ma tutto ciò mi stava stretto!! Kuri non era un luogo dove le persone potevano vivere. “Non potermene andare” è la regola che odio di più in assoluto!!!”
  • Banditi: Hehehe… così tu saresti Kozuki Oden?
  • Oden: Ho interrotto le relazioni con la mia famiglia, non porto più quel cognome. Dite al vostro capo che è arrivato un samurai.

CAMBIO SCENA

  • Kin’emon: Presto, dobbiamo trovarlo!! 
  • Denjiro: Dalla montagna si leva un polverone da battaglia!!! Dev’essere lassù!! 
  • Kin’emon: Oden-san!!! Siamo venuti ad aiutarla!!!
  • Oden: Quei tipi… mi hanno seguito fin qui. Mi spiace… ma è finito tutto quanto proprio ora. Son stato qui per tutta la notte… mi ci è voluto un giorno intero…!! Codesto è… il famigerato Ashura Doji…!!!
  • Ashura: Uccidimi subito…!! Dopotutto, era scritto che finisse in cotal guisa. Non ho rimpianti.
  • Oden: Ehi,voi…!! Se ancora mi adorate, avrò bisogno della vostra saggezza e della vostra forza. Ho deciso di diventare il re di questa massa di rifiuti!!!

CAMBIO SCENA

  • Servitore: Anf… anf…
  • Box: Kuri era una regione che sembrava un inferno insanguinato. Unendosi a quei delinquenti e sfruttando la loro forza, Oden trasformò quell’inferno in una regione dove le persone potevano vivere.

CAMBIO SCENA

  • Yasuie: Soltanto lui avrebbe potuto farlo.

CAMBIO SCENA

  • Ushimaru: Quella Kuri…?!
  • Onimaru: Kain! ♪

CAMBIO SCENA

  • Box: In risposta ad un risultato così straordinario, lo shogun Kozuki Sukiyaki ritirò la diseredazione di Oden e concesse al figlio il titolo di daimyo di Kuri.
  • Cittadini: Il nostro Oden-sama è diventato il daimyo di Kuri!!!
    Evviva!!
    Infine, Kuri verrà considerata una regione come tutte le altre!! 
    Non ci posso credere…!! Tutto ciò è anche merito nostro!!
  • Kin’emon: Congratulazioni al nostro Oden-san!!
  • Oden: Sono un daimyo!!!
  • Tutti: Uooooooh!!!
  • Oden: Che ti prende, Ashura?
  • Ashura: Io… non avevo mai visto la pace. È la mia prima volta… hai la mia gratitudine, Oden.
  • Oden: Finiscila, mi dai la nausea!! 
  • Ashura: 💢
  • Oden: Un daimyo necessita di servitori. Prima che mi mandino da chissà dove gente impettita e seriosa, voglio che lo siate voi!! Diventerete i miei samurai!!!
  • Tutti: …Oden-sama!!!
  • Oden: Gwaaaah!! Levatevi di dosso!!! Mi state riempiendo di muco!!!

CAMBIO SCENA

  • Box: Da allora sono passati sei anni. A trentatré anni dal presente, i sopravvissuti dei devastati ma leggendari pirati Rocks stanno reclutando nuovi compagni in ogni mare del mondo, espandendo gradualmente la propria influenza e guadagnando fama.
  • Box: Paese di Wano, spiaggia di Kuri
  • Kawamatsu: Che sono? Animali? Umani pelosi? O dei mostri grotteschi?! Sono inquietanti!!

Il Re

« Precedente • Successivo »