Home Traduzioni Manga | Vol. 90 – Spoiler Capitolo 960: Entra in scena Kozuki Oden

Capitolo 960: Entra in scena Kozuki Oden

Traduzioni Manga » Capitolo 960

NB: è severamente vietato usare queste traduzioni per lavori di scanlation!
  • Miniavventura: La “Oh my family” di “Gang” Bege
    Vol.10: La grande ricerca!! Trovate Lola!!
  • Box: Questa è la storia del paese di Wano di quando era ancora pieno di vita. Qui si estendeva una vasta e rigogliosa foresta, dove la flora e la vegetazione prosperavano grazie a fiumi puliti, la cui acqua si riversava in un bellissimo mare.
  • Cittadino: Ha abboccato!! 

CAMBIO SCENA

  • Cittadino: L’abbiamo visto davvero! La montagna s’è mossa…!!
  • Tsuru: La montagna?
  • Cittadini: Esatto, siam qui giunti in fuga proprio da là, invero!
    L’abbiamo udita ruggire, per giunta!
  • Tsuru: Forse è stata opera del dio della montagna. Com’è, tuttavia, che voi tre sembrate tanto felici? Eheheh.
  • Box: Tsuru-jo, ragazza della casa da tè del passo di montagna
  • NDT: 女 (jo) è un suffisso usato con i nomi femminili durante il periodo Edo
  • Cittadini: Eeeeeh?!
    Dehehe. Non ti si può celar nulla, Tsuru-chan.
    O-Tsuru, sei in grado di mantenere un segreto? La verità è che finalmente abbiamo catturato una creatura fantastica!! Eravamo sulle sue tracce da un anno!! Ammira!!
  • Tsuru: Wow, che bel cinghiale!! È bianco candido!!
  • Cinghiale: Grunf grunf grunf!!
  • Cittadino: Se lo portassimo nella capitale, potremmo scambiarlo con un platino.
  • Tsuru: Eh, un platino? Con una quantità tale di denaro ci si può costruire un’ottima abitazione.
  • Cittadino: Ho sentito che il boss Kurokoma cercava un fantastico cinghiale bianco da esibire all’ingresso. C’era perfino una ricompensa, ma nessuno è mai riuscito a trovarlo.
  • Tsuru: Non è qualcosa da sfoggiare! I cinghiali bianchi sono considerati gli araldi degli dei!
  • Cittadino: Dahahahaha!! Ma se è adorabile!! E poi è solo una bestia rara!!
  • Tsuru: Ah… perdonatemi un attimo. Stai prendendo di nuovo del denaro dal mio portafogli, Kin’emon?!
  • Kin’emon: Ahiaa!! Ferma, Tsuru-jo! Suvvia, ci conosciamo da quand’eravamo pargoli!! E poi lo sai, mio fratello ha problemi economici…
  • Tsuru: Ma quale fratello!? Avrai perso denaro con le scommesse!! Hai idea di quanto io sia indebitata? La prossima volta che toccherai i miei averi, mi ripagherai con i tuoi organi. Restituiscimi il denaro o mi terrò tutto ciò che possiedi!!
  • Kin’emon: Uwaaaaah!!!
  • Cittadino: …A presto, Otsuru-chan. Grazie per il pasto! Quanto ti dobbiamo è sul tavolo!

CAMBIO SCENA

  • Cittadino: Aah!! …Maledetto….!! Tu sei quello di poc’anzi…
  • Kin’emon: Wahahaha!! Credevate che non avessi udito la conversazione? Eravate tanto orgogliosi di voi!! Quindi avete trovato un cinghiale che vale un platino? Anch’io son stato fortunato, non trovate? È come se avessi vinto la lotteria!
  • Box: Kin’emon, furfante della Capitale
  • Kin’emon: Ora devo solo portarlo al boss Kurokoma. 
  • Cinghiale: Grunf grunf!
  • Kin’emon: Etciù!! Ugh… dammi le tue vesti!! Ed anche il vostro denaro!!

CAMBIO SCENA

  • Servo: Ehm… riguardo a Oden-sama, pare gli manchi il talento per navigare. Con quest’ultimo, i suoi tentativi di fuggire illegalmente dal paese salgono a trentotto. 
  • Sukiyaki: Quantomeno, è tornato vivo…
  • Servo: Vorrei dire qualcosa sulla sua vita… prima di tutto, appena in fasce causò un incidente in cui scagliò in aria la sua nutrice. All’età di due anni dimostrò un’incredibile velocità, catturando contemporaneamente due conigli. All’età di quattro anni lanciò un’enorme roccia, con cui schiacciò un orso. All’età di sei anni già frequentava il quartiere a luci rosse, nel quale sperperava i soldi di palazzo.
  • Sukiyaki: ….
  • Box: Kozuki Sukiyaki (padre di Oden), shogun del paese di Wano
  • Servo: All’età di otto anni, spinto dall’alcol, ebbe una grossa colluttazione con dei giocatori d’azzardo. All’età di nove anni finì nella lista nera della Yakuza, i quali gli posero il veto sull’ingresso nella casa da gioco!! Spinto dalla vendetta, diede fuoco alla casa da gioco, iniziando un conflitto con la Yakuza! Quanto accadde lo portò ad essere arrestato per aggressione con lesioni. Pertanto, all’età di dieci anni, venne spedito alla cava per servire come prigioniero, ma fu lì che dimostrò il suo talento!
  • Sukiyaki:
  • Servo: Salì i ranghi fino a diventare mastro scalpellino, proprio come ci aspetterebbe dal lignaggio dei Kozuki! Da lì in poi, il suo atteggiamento mutò. Ai tempi aveva quattordici anni e la capitale stava patendo un periodo di siccità! Così, non potendo fingere che la popolazione non soffrisse a causa dei pozzi in secca, divise il fiume e fece defluire l’acqua nella Capitale. Ciò causò una grande inondazione, da cui ne conseguì un nuovo mandato di cattura!! Tuttavia, Oden-sama tentò di usare il canale appena realizzato per fuggire dall’isola… senza successo!! 
  • Sukiyaki:
  • Servo: E all’età di quindici anni minacciò il monaco del tempio della montagna e si stabilì lì in gran segreto. Ogni sera conduceva le donne dalla capitale al tempio, dove aveva realizzato il proprio harem personale.
  • Oden (Ricordo): Wahahaha!
  • Donne (Ricordo): Kyahahah!
  • Sukiyaki: È come se fosse una specie di Yokai…
  • NDT: Gli Yokai sono una classe di mostri soprannaturali del folklore giapponese. La parola yokai è composta dai kanji di “ultraterreno” e “strano”. Gli Yokai variano ecletticamente dal maligno al malizioso, o occasionalmente portano fortuna a chi li incontra. Spesso possiedono caratteristiche animali (come i Kappa, che sono simili a tartarughe, o i Tengu, che hanno le ali), altre volte possono apparire in forma umana, altri sotto forma di oggetti inanimati e altri privi di una forma riconoscibile.
  • Servo: Le donne asserivano d’esser lì giunte in totale libertà, ma i loro amanti, in preda all’ira, non erano dello stesso avviso!! Padri, mariti, perfino corpulenti samurai tentarono di salvarle, ma Oden-sama li accoglieva sempre col sorriso!! Quanto accadde passò alla storia come “la rivolta dell’harem”!! Anche il clan Hyogoro, che intervenne per fermarla, si unì infine alla lotta ed il numero di vittime causate da Oden-sama fu…
  • Sukiyaki: Ne ho abbastanza…!!
  • Servo: Sissignore. Attualmente Oden-sama ha diciotto anni… e causa ancora problemi con regolarità.
  • Sukiyaki: …Va’ da lui e consegnaglielo… senza proferir parola alcuna.
  • Testo della nota: Sei diseredato.

CAMBIO SCENA

  • Yakuza: Oggi non scapperai!! 
    È andato di là!!
  • Kin’emon: A-A-Aspettate un momento!! Sono in procinto d’ottenere una grossa somma di denaro, invero!!!
  • Yakuza: Smettila di mentire, bugiardo!!
  • Kin’emon: Ma è la verità!!! Lasciatemi raggiungere la residenza del clan Kurokoma!!

CAMBIO SCENA

  • Hyogoro: Kin’emon? …Ah… quel moccioso che mi rubò del denaro… prendetelo e scuoiatelo completamente!! Ma non affrontatelo uno alla volta… è più forte di voi!!
  • Yakuza: Haha, non scherzi!! Lo cattureremo in men che non si dica!!
  • Box: Hyogoro “il Fiore”, kyokaku della capitale
  • NDT: Nel periodo Edo, i kyokaku erano dei giocatori d’azzardo professionisti e di solito erano persone alte e forti, che potevano facilmente vincere una battaglia. Il termine veniva usato per definire quelle persone che agivano con il pretesto della cavalleria, ma che in realtà avevano formato delle gang e si dedicavano al gioco d’azzardo. 

CAMBIO SCENA

  • Negoziante: Hai comprato la pentola sbagliata? Codesta più grande ha un costo di sessanta argenti.
  • Denjiro: Capisco. Posso cambiare quella da trenta argenti che ho acquistato poc’anzi?
  • Negoziante: Sì, naturalmente.
  • Denjiro: Perciò… dato che quando l’ho acquistata la prima volta ho pagato trenta argenti, aggiungendo questa pentola arriviamo a sessanta argenti! E mi prendo quella grande.
  • Negoziante: Perfetto! È stato un piacere!
  • Denjiro: Hihi…
  • Box: Denjiro, orfano della capitale
  • Kin’emon: Anf… anf… ehi, quel moccioso gli ha fregato trenta argenti! Dovresti stare all’erta, negoziante! (Ehi! Denjiro!)
  • Denjiro: Mh?
  • Negoziante: …Mmmh? Perché infine mi ritrovo con solo trenta argenti in mano?

CAMBIO SCENA

  • Box: Crematorio della Capitale dei Fiori
  • Cittadini: Samurai, fa’ qualcosa con quell’individuo!!
    Ueeeeeeh!! Nonno Katsuzo…!!
    Suvvia, non piangere…! Oh, beh… invero siamo ad un funerale, è anche normale che si pianga… 
  • Samurai: Che sta succedendo…?!
  • Cittadino: A cremazione finita, ci stavamo muovendo per raccogliere le ossa… ma guardi quel ragazzo!! Sta cucinando dell’oden sulle fiamme che hanno bruciato il corpo di mio padre!!
  • Samurai: Dell’oden?! …Ma quello è Oden-sama!!!
  • Oden: Umhp, hafh, gunh. Ba è uba delicciafh, hafh, uhmp, gahf. Deliccioho dabbeho…
  • Cittadini: Non so cosa tu stia blaterando, ma allontanati da mio padre!!
    Tutto ciò è un insulto alla sua morte!!
  • Oden: Hafh, uhph!!!
  • Box: Kozuki Oden, erede dello shogun del paese di Wano
  • Oden:
  • Cittadino:
  • Oden: Buon viaggio, Katsuzo…! La prossima volta che berremo insieme, sarà nell’altro mondo. Ah, sì… le mie condoglianze alla famiglia.
  • Samurai: Chiedo venia…!! Quel ragazzo compie cose inspiegabili.
  • Cittadini: Eh… anche azioni simili?! 
    Eppure, è così bello… ♥
    Dannazione!! Trattenete le vostre mogli e le vostre figlie!!
    Dev’essere codesto il presunto fascino di Oden!!
  • Katsuzo:
  • Oden: Sei venuto ad arrestarmi?
  • Samurai: Sì… tuttavia, potresti corrompermi.
  • Oden: Non dovresti dirlo tu, idiota. Ma che succede? Com’è che nessuno mi evita? La campana sta suonando, ma non vedo alcun incendio…
  • Vedetta:
  • Oden: Ehi!! L’incendio è molto grande?!
  • Vedetta: Temo sia peggio di un semplice incendio…
  • Oden: …?

CAMBIO SCENA

  • Denjiro: Com’è che non ne sapevi nulla?! Non avresti dovuto portarlo qui, Kin-san!!
  • Kin’emon: Ma cosa, codesto cinghiale bianco?
  • Denjiro: Il boss Kurokoma vuole usarlo per schiacciare il clan Hyogoro!!
  • Kin’emon: Che intendi dire, Denjiro?
  • Denjiro: Voglio dire che se questo cucciolo si sposta, il cinghiale adulto va a cercarlo. Secondo gli antichi manoscritti, l’enorme cinghiale bianco è al pari di una montagna! Ecco perché lo chiamano il “dio della montagna”!! Si narra che centinaia d’anni or sono abbia distrutto un’intera regione in una sola notte!! Personalmente, credevo fosse solo una leggenda, tuttavia abbiamo qui davanti a noi un autentico cinghiale bianco!! Pertanto…
  • Cittadini: È il dio della montagna!!!
    Il dio della montagna esiste davvero!!!
    Ci divorerà!!! Ha già fatto diverse vittime!!!
    Abbandonate la capitale, uscite dalla capitale!!!
  • Dio della montagna: Grunf!! Grunf!!
  • Denjiro: Come pensavo, è venuto davvero…!!!
  • Kin’emon: Non può essere, a causa mia la capitale verrà…?!
  • Oden: Che storia interessante. Non so chi diavolo siate, ma…
  • Kin’emon e Denjiro: Ko… Ko-Ko-Kozuki Oden?!!
  • Oden: …datemi quel cinghiale!
  • Kin’emon e Denjiro: Eh?!

Il Re

« Precedente • Successivo »