Home Traduzioni Manga | Vol. 90 – Spoiler Capitolo 909: Seppuku

Capitolo 909: Seppuku

Traduzioni Manga » Capitolo 909

NB: è severamente vietato usare queste traduzioni per lavori di scanlation!
  • Miniavventura: Le storie dell’autoproclamatasi Grande Flotta di Cappello di Paglia
    Vol. 39: Storia di Orlumbus – Ore 16:00 – Prima battaglia da pirata
  • Box: Nuovo Mondo
  • Blackback: Le abilità di navigazione del signor Nekomamushi sono incredibili!
  • Rody: Come ci si aspetta da qualcuno che ha navigato al fianco del Re dei Pirati!
  • Blackback: Beh… quanto dovremo attendere in queste rovine?
  • Rody: Finché il signore non torna con Marco “la Fenice”! Ha detto di aspettare qui, così che le nostre facce non spaventino nessuno.
  • Blackback: Davvero potremmo spaventare uno come Marco?
  • Rody: Non lui, ma gli abitanti del villaggio! Tu resta qui, d’accordo?!
  • Didascalia: Guardiani del popolo dei Mink
  • Pergamena: Informazioni su Marco “la Fenice”: Marco era il braccio destro di Newgate ed era considerato il più forte tra i pirati di Baffibianchi, che due anni fa persero il loro capitano durante la battaglia al vertice. Dopo la morte di Baffibianchi, chiamato “babbo” dalla propria ciurma, Marco e i suoi compagni hanno sfidato il loro rivale pirata Barbanera, finendo per essere sconfitti. È ignoto dove si trovi ora il resto della ciurma.
  • Rody: Da quel che ho capito, oltre la grotta dietro quella cascata c’è un villaggio amichevole… non mi sembra il caso che un gruppo di guerrieri irrompa lì in massa.
  • Blackback: Sì, capisco… però la faccia del signore è più spaventosa della nostra!
  • Rody: Solo quando si arrabbia. Il suo sorriso è così tenero…
  • Blackback: Vero. ♥

CAMBIO SCENA

  • Nekomamushi:
  • Marco: Bene, il trattamento è completo. Ora dovresti star bene, ma non fare sforzi. Le mie fiamme rigenerative non funzionano sugli altri come sul sottoscritto. La ferita è stata risanata e la sua velocità di guarigione dovrebbe essere più veloce del previsto, quindi entro domani dovresti essere in grado di saltare.
  • Didascalia: Marco, medico ed ex comandante della prima divisione dei pirati di Baffibianchi
  • Bambina: Yeeeh!! Evviva la magia di Marco!! Sono felice per te, Tama!!
  • Tama: Grrr?!!
  • Marco: Ho detto “entro domani”, quindi non saltare!
  • Bambina: Grazie, Marco!
  • Cittadini: Marco, la mia lombaggine fa di nuovo male!
    Marco-chan, il mio ginocchio duole ancora!
    Marco, il mio fratellino fa il bullo con me!
  • Nekomamushi:
  • Marco: Questo villaggio è opera del babbo…
  • Nekomamushi: Del babbo Baffibianchi…? Che vuoi dire?
  • Marco: Chi viveva qui un tempo era troppo povero per permettersi il pagamento dell’Oro Celeste, quindi l’isola non poté entrare a far parte del Governo Mondiale. L’unica alternativa per i paesi non membri è di diventare isole senza legge, dove i pirati e i sequestratori possono scatenarsi, quindi il paese finì in rovina, moltiplicando il numero degli orfani senza tetto. Uno di quegli orfani era proprio il babbo. Prese il mare nonostante non fosse altro che un ragazzino, ma anche dopo esser diventato un pirata, non si dimenticò di questo posto. Infatti, celando la propria identità, ha fatto in modo che qui arrivassero denaro sporco e risorse finché è vissuto. Nonostante non ci fossero più né la sua famiglia né i suoi amici, ha continuato a considerare questo posto come casa sua.
  • Nekomamushi: In un mondo corrotto si può trasformare il denaro sporco in qualcosa di bello…!!
  • Marco: Ti ringrazio. …Comunque, dopo la battaglia al vertice, abbiamo cercato di preservare almeno ciò che il babbo proteggeva, così abbiamo iniziato una guerra di rivalsa contro ogni invasione di Barbanera. Purtroppo, dopo aver acquisito i poteri del babbo, Teach non aveva più rivali ed infatti ha ottenuto tutto ciò che voleva, ma volevamo comunque dare una lezione a quell’ingrato!
  • Nekomamushi: Capisco… quindi questo luogo, in altre parole, sarebbe l’ultimo ricordo del babbo…?
  • Marco: Esatto… il Rosso ha realizzato perfino una tomba per lui qui nelle vicinanze. Sai, si diceva che il babbo fosse un gran taccagno… teneva tutto il liquore per sé e non ci offriva mai un pasto…!! Ma lo faceva perché ogni tesoro era destinato a questo posto… e tutti noi lo sapevamo…! Hehehe… Ora che ci penso, c’è uno dei Sette Corsari, un certo Weevil, che va in giro dicendo di essere il vero figlio del babbo e sta attaccando chiunque sia collegato a lui.
  • Nekomamushi: Ho sentito… dice la verità?
  • Marco: Non posso dire molto sulle sue relazioni… ma pare che questo tizio sia a caccia della sua eredità…! Il problema è che anche se gli dicessimo che il babbo non possedeva nulla, dubito che possa crederci. Il mio timore è che prima o poi sia io che questo posto finiremo nel suo mirino.
  • Nekomamushi: Chiaro… quindi non puoi allontanarti da qui, miao…
  • Marco: Bakkin, la madre di Weevil, è un’ex pirata e circa trent’anni fa… anzi, quarant’anni fa, navigava insieme al babbo sulla stessa nave…!!
  • Nekomamushi: Allora anche lei potrebbe essere un “ricordo” da proteggere!
  • Marco: Hahahaha, non credo proprio!! Senti, Nekomamushi, se devi ricongiungerti con Luffy “Cappello di Paglia”, avrei un messaggio per lui. Potresti darglielo da parte mia?
  • Nekomamushi: Certo, nessun problema.
  • Marco: Sei diretto a Wano, giusto?
  • Nekomamushi: Sì.

CAMBIO SCENA

  • Box: Paese di Wano
  • Minatomo: Ehi, ehi, ehi, novellino!! È tua siffatta opera?!
  • Franky: Sì, maestro! V’è talun problema?!
  • Minatomo: Ma che vai dicendo, sciocco?! Codesta è la perfezione assoluta!!
  • Franky: Non v’era dubbio alcuno… i miei più sentiti ringraziamenti!! È stato molto gentile, schifoso bastardo!!
  • Box: Franosuke, carpentiere

CAMBIO SCENA

  • Usopp: Suvvia, avvicinatevi!! È affilata in tal guisa da tagliare un foglio di carta!! Un foglio in due fogli, due fogli in quattro. Otto, sedici, trentadue, sessantaquattro fogli!! Come la neve delle nostre nevicate al tramonto!!
  • Rospo: Cra.
  • Usopp: Mirate come si taglia al sol contatto!!
  • Cittadina: Aaaah!!
  • Usopp: Ma avvicinatevi!! A codesta ferita, applico dell’olio di rospo e… mirate!! Il sanguinar del mio braccio s’è fermato!!
  • Cittadini: Ooooooh!!
    Voglio l’olio di rospo!!
    Anch’io!!
  • Usopp: Vossignori avete occhio per gli affari, invero!! Forza, avvicinatevi!!
  • Box: Usohachi, venditore di olio di rospo

CAMBIO SCENA

  • Okā-san: Bene! Così! Abbassala maggiormente!! Abbassa quella mano!! Sei alquanto eccessiva!! Resta ferma!! 
  • NDT: La proprietaria dell’okiya, l’alloggio in cui una geisha vive durante tutta la sua carriera, si chiama okā-san, che in giapponese significa “madre”.
  • Robin: Anf… anf…
  • Okā-san: In tal guisa, non v’è modo che tu venga convocata all’ozashiki dello shogun in tempi rapidi, invero!!
  • NDT: L’ozashiki è una festa con uno spettacolo di geishe
  • Robin: Sì.
  • Box: O-Robi, geisha

CAMBIO SCENA

  • Kin’emon (Ricordo): Bene, prestate attenzione!! Questo è il paese di Wano ed il nome dello shogun è Kurozumi Orochi!! I funzionari governativi che lo seguono sono sotto l’influenza di Kaido, ragion per cui si atteggiano da despoti… tuttavia, se anche solo venissero sfiorati, il fatto giungerebbe in velocità alle sue orecchie!! Ecco perché, fintanto che non saremo nuovamente riuniti ai nostri coetanei e non avremo tutto pronto per dar battaglia, non possiamo permetterci di rivelare la nostra presenza!! Indi ragion per cui vi chiedo di fingervi abitanti del paese restando calmi ed in silenzio, così che la missione possa essere portata a termine…!!!
  • Cittadino: Il magistrato ha finalmente catturato lo tsujigiri.
  • NDT: Tsujigiri è un termine giapponese per indicare una pratica in cui un samurai, dopo aver ricevuto una nuova katana o aver sviluppato un nuovo stile di combattimento, ne verifica l’efficacia attaccando qualcuno, di solito un passante indifeso a caso, in molti casi durante la notte.
  • Cittadini: Il criminale commetterà seppuku!
    Bene… solo questo mese, sono già state accoltellate ben tre persone durante la notte, invero.
    Qual terribile sciagura! E per l’appunto, una delle vittime era mio marito!!
  • Magistrato: Uno tsujigiri fa paura a tutti, ma ora la pace tornerà in città.
  • Zoro:
  • Magistrato: Tuttavia, qual motivazione t’ha condotto a commettere vilipendio di tomba? 
  • Zoro:
  • Magistrato: Ventitré anni fa, nella confusione creata da un assalto di pirati, scomparve il ​​corpo del leggendario maestro spadaccino Ryuma e la sua celebre Shusui!!!
  • Box: Zorojuro, ronin
  • Magistrato: Eppure, tsujigiri, non pari tanto vecchio. Ammettilo, l’hai ottenuta dall’allora depredatore… eheh… in ogni caso, presto assaggerò il suo filo straordinario. Ora Shusui è in mano mia!
  • Zoro: Questo coltello non ha l’elsa… invero…
  • NDT: Zoro parla normalmente, ma alla fine si corregge cercando di imitare la parlata antica dei cittadini di Wano
  • Samurai: I pugnali per il seppuku sono corti e ordinariamente non hanno elsa. Non son fatti per il combattimento. Nel caso tuo, è proporzionato al bisogno. Non sai come si commette seppuku?! Se in te v’è anche solo la parvenza di un guerriero, accetta i tuoi crimini e suicidati in maniera onorevole!! In segno di misericordia, io ti decapiterò a seguire!!
  • Zoro: …Pertanto… addio…!!
  • Magistrato: …Tsk… vedi di non plorare in modo miserevole… l’essenza di un guerriero sta nel suo ultimo istante!! Ci sono testimoni!! Le prove a tuo carico sono più che sufficienti!! Trova l’onore della morte e gioisci nel seppuku!
  • Zoro: …Sento odore di sangue… tu… sei tu il criminale.
  • Samurai: Eeeeeeh?!!
    Con un pugnale da seppuku?!!
  • Zoro: Mi dispiace, Kin’emon!

Il Re

« Precedente • Successivo »